Indagini delle volte

LE VOLTE (cfr allegato 8)

Grazie ai fori creati nelle volte, secondo lo schema visibile accanto, é stato possibile completare e ricostruire la storia architettonica delle stesse. Una volta ottenuto l’accesso tra il tetto e le volte, in primo luogo é stato evidenziato come la struttura portante originale fosse in pietrame misto su archi di spina ogivali in trachite squadrata. Le volte delle cappelle laterali sono in pietrame misto di calcare mentre le volte a vela aggiunte successivamente, sopra la navata centrale, sono in mattoni pieni. Questo schema costruttivo e questi materiali, si ripetono uniformemente in tutta la chiesa, fa eccezione la prima campata, navata centrale e cappelle laterali, demolita in epoca recente e ricostruita in mattoni forati. Le recenti demolizioni della prima campata è ancora visibile nella muratura perimetrale (fig.3); Questo intervento probabilmente si è reso necessario per allegerire i carichi eccessivi sulle pareti laterali e sulla facciata principale. Ulteriore dimostrazione dell’intervento sulle volte ci viene suggerito dal rinzaffo eseguito per colmare la differenza presente tra le suddette volte e la precedente struttura in pietra visibile dall’interno. Per ciò che concerne la struttura della copertura, che sappiamo essere stata in origine completamente in legno, successivamente con capriate in legno e tegole, abbiamo avuto conferma di come l’ultima soluzione, data al 1986, preveda l’uso di traveti in laterocemento, pignate in calcestruzzo e travi in cemento armato (fig.4). La stratigrafia delle murature perimetrali esterne ma anche di quelle interne della navata centrale, ci hanno fornito importanti notizie riguardandi la precedente configurazione della geometria della copertura (fig.5). La presenza in alcune parti dell’intonaco originario, e i richiami della muratura storica, evidenziano uno stato primigenio con la navata centrale più alta rispetto alle navate laterali.

Fig.2_in alto
Le forature eseguite nella volte
Fig.3_in alto
L’arco in pietra ancora visibile all’estradosso della volta.
Fig.4_in alto
Struttura in laterocemento delle falde.
Fig.5_a destra
Particolare della stratigrafia che dimostra la conformazione originale della copertura

Schema indagini delle volte

Copyright © Arch. Ing. Angelo Ziranu tutti i diritti riservati.