Il cuore dei fonnesi che batte anche lontano dal paese

Don Antonello Solinas Parroco di
San Giovanni Battista

Cari fonnesi che vivete nella comunità di Fonni o sparsi nella nostra isola sarda, nella penisola, nel mondo. Sono qui a scrivervi queste poche parole per parlarvi dell’utilità di questo sito. In collaborazione con il Cassiere di San Giovanni Battista 2019, Boele Maloccu, e con lo stimatissimo Michele Tatti si è pensato ad un “mezzo” per poter finanziare i lavori di restauro dell’antica chiesa parrocchiale dedicata al nostro Santo Patrono, San Giovanni Battista.

Ad essere sinceri, tutto avrei pensato della mia permanenza a Fonni tranne che di dover assistere ad un lavoro di restauro così importante come quello che sta vivendo la nostra bellissima chiesa parrocchiale in stile gotico aragonese che ha il primato di essere quella costruita più in alto nella nostra splendida isola (1000m s.l.m.).

Come pastore di questa comunità ho verso di voi anzitutto il dovere e l’onore di essere vostra guida spirituale e di parlare ai vostri cuori ispirando in voi (ed in me) una vita sempre più conforme al Vangelo di Cristo Gesù ma anche quello di invitarvi a rendervi partecipi economicamente (ognuno come vuole e come può) al delicato compito di restauro della nostra Chiesa Parrocchiale. Alla nostra generazione è toccato il compito ma anche il grande onore, di prenderci cura di questo antico edificio che è il centro del nostro paese, perché, con i lavori che sta già affrontando e che speriamo possano proseguire alacremente, sia patrimonio spirituale e culturale per ancora tante generazioni a venire.           

In questi quasi cinque anni di permanenza a Fonni ho più volte sperimentato la generosità del vostro cuore per diverse iniziative; penso che questa, del restauro della chiesa parrocchiale, sia particolarmente importante e che sarà anche una gioia e un onore poter dire di aver potuto partecipare economicamente a un impegno che oggi da personale diventa comunitario.

don Antonello Solinas
Parroco San Giovanni di Fonni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *