Il contesto

INQUADRAMENTO TERRITORIALE

Il Comune di Fonni si trova in provincia di Nuoro, a circa 30 km dal capoluogo, nella regione storica della Barbagia di Ollolai che comprendente anche i Comuni di Austis, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Sarule, Teti e Tiana. Essi sono tutti caratterizzati da diverse vicende storiche ma inglobano nel loro territorio caratteristiche geografiche sociali culturali analoghe.
Il territorio di Fonni confina con i Comuni di Ovodda, Lodine, Mamoiada, Gavoi Orgosolo, Villagrande Strisaili e Desulo. Esso si colloca al centro di due importanti zone umide: il Lago di Gusana ad ovest, ed il Lago Govossai ad est.
La sua area Comunale è situata sulle pendici settentrionali del Massiccio del Gennargentu e comprende alcune delle vette più alte dell’Isola: Bruncu Spina (1.829 metri) e Monte Spada (1.595 metri), mentre il centro urbano di Fonni è situata ad un’altitudine di 1.000 metri. Dal punto di vista geologico, l’area montuosa del Gennargentu è di antica formazione rocciosa ed è caratterizzata da montagne relativamente basse e con vette a profilo rotondeggiante. Tra le tipologie di roccia maggiormente presenti vi sono gli scisti, i graniti e le rocce calcaree.
Le principali arterie della viabilità sono la S.S. 389 e la S.P. 7. La S.S. 389 attraversa il centro abitato da ovest ad est (assumendo rispettivamente i nomi di via Pacifico, via Deledda e via Sassari) e lo collega ad ovest con i Comuni di Gavoi e Lodine, mentre ad est si connette con la S.S. 389 var di Buddusò e del Correboi in direzione Mamoiada e Nuoro. La S.S. 389 interseca la S.P. 7 all’altezza di via Sassari e procede oltre il tessuto abitato verso sud, in direzione Desulo, biforcandosi all’uscita del tessuto urbano nella S.P. 69, strada che proseguendo verso l’Ogliastra connettendosi con la S.S. 389 var.

INQUADRAMENTO URBANISTICO

La Chiesa di San Giovanni Battista è sita all’interno del tessuto urbano di Fonni, in Piazza Parrocchia n. 5 6 7.
Il P.R.G. del Comune la individua all’interno della zona A come S2, ed è indicata dal P.P.C.S. come Unità Edilizia dal codice UE A021501, della SubZona 2 Canio, Isolato 15, U.E. 1.

Nell’immagine, la tavola di classificazione dell’Unità Edilizia Chiesa San Giovanni, estratta dal P.P.C.S. del Comune di Fonni.


Sempre secondo il P.P.C.S. la Chiesa di San Giovanni Battista appartiene alle UNITÀ EDILIZIE CLASSE “A1 (RES)#.
Per Unita Edilizie di Classe “A# si intendono:
“le Unità Edilizie superstiti che mantengono l’impianto architettonico e tipologico quasi intatto e conservano nel loro complesso o in parte valori identitari di interesse storico, architettonico, culturale e paesaggistico, e risultano in genere costruiti prima del 1950.# $ “Questi edifici dovranno essere conservati nella loro unitarietà tipologica, architettonica, dei materiali e finiture etc. Per essi vige la disciplina della conservazione della scatola architettonica, con intervento di restauro, e con la possibilità di ristrutturare lo spazio interno per adeguarlo a nuove destinazioni funzionali, nei limiti fissati dalle seguenti prescrizioni di classe e di tipo.”
Nello specifico caso, per Unità di tipo “A1# (RES) si considerano:
“Edifici di notevole valore storico, artistico ed architettonico per i quali si prevede la conservazione del manufatto con interventi che debbono rispettare gli elementi tipologici, strutturali insieme a quelli formali e ornamentali, da realizzare sotto l’alta sorveglianza e assistenza della soprintendenza ai Monumenti.”

Nell’immagine, estratto dalla tavola dei profili regolatori dell’Unità Edilizia Chiesa San Giovanni, estratta dal P.P.C.S. del Comune di Fonni.

Copyright © Arch. Ing. Angelo Ziranu tutti i diritti riservati.